casa delle schiave
EnglishItalianoFrançaisDeutsch

SCOPO DEL SITO

 

Perché è nato questo sito.

Lettera di Roger a tutte le ragazze che sognano di diventare schiave.

TRE SCHIAVE FAMOSE

Care ragazze,
dopo tanti anni di esperienze e dopo aver conosciuto migliaia di donne e ragazze che soffrono per non poter seguire il loro istinto e la propria natura ho deciso di costruire questo semplice sito per poter dare loro un aiuto. Mi rivolgo sopratutto a coloro che sentono il bisogno di sottomissione, di obbedire ad un Padrone, di non pensare più, di dimenticarsi del resto dell’universo e di amare in modo assoluto.

A quelle ragazze che sono giovani e inesperte oppure hanno avuto sempre paura o vergogna. Io, che ho avuto l’esperienza di una vita, vi dico: non dovete assolutamente rinunciare ad essere felici, oggi le cose stanno cambiando, è tutto molto più facile, abbiate coraggio e, se potrà esservi utile, vorrei che questo piccolo luogo virtuale potesse diventare il luogo di incontro e di confronto per chi ha bisogno di aiuto o, semplicemente vuole ricevere un consiglio o scambiare quattro chiacchiere con me, Roger o con un’altra schiava che magari ha già fatto lo stesso percorso di vita. Guardate le foto di queste tre bellissime attrici, erano tutte schiave come voi, ed hanno trovato il loro Master e la felicità. Scriveteci e, cercheremo di aiutarvi magari anche solo con una buona parola.

Nel sito troverete naturalmente le vostre lettere, che verranno pubblicate, nella sezione “Testimonianze”, solo se lo desiderate, o quelle di altre ragazze che raccontano la loro esperienza, alcuni scritti di Roger, uno dei Master con maggiore esperienza anche internazionale, ed una serie di contenuti, che toccano tempi importanti per la vita delle persone come noi. Ho voluto mantenere questi contenuti leggeri ed accessibili a tutte. Non troverete volgarità, ne’ esibizionismo in queste pagine. Ma forse troverete la poesia e il romanticismo che poche si aspettano da questo tipo di rapporti. Quello che posso garantirvi è che la vostra privacy verrà sempre rigorosamente rispettata e che coloro che scrivono su questo sito sono persone pulite, serie e conosciute, e pertanto in qualche modo “certificate”. Infine, non vi sono fini di lucro in nessun tipo ma solo tanta passione.

Roger

Schiave Picasso Chloe

Picasso e la sua schiava Chloe

Incominciamo a parlarne, vi va?

Parole come queste danno una stretta al cuore: Ho perso il mio Padrone sono rinchiusa nella mia solitudine, sono schiava di essa. Ho paura che il mondo e le cose cambieranno ed io rimarrò sempre uguale. Ormai non desidero più vivere e non vedo più alcun futuro per me, ma ho un ricordo lontano, io non ero così immensamente persa nella disperazione, ero inconsapevole forse, ma felice perché il mio Signore era con me.

Nel corso della vita ogni uomo ed ogni donna ha provato l’esperienza della solitudine, e quando l’ha confrontata con gli altri si è accorto che non ne esiste una sola. E certamente quella delle schiave o delle donne che vorrebbero diventarlo e’ una delle più dolorose. Spesso la ricerca della persona giusta, del Padrone che potrà finalmente donare la gioia dell’appartenenza assoluta diventa un doloroso percorso che sembra non avere mai fine. In un’epoca come la nostra dobbiamo pensare che se non siamo soli dobbiamo considerarci dei privilegiati perché abbiamo vicino la persona che ci completa, ma sono a disagio quando penso alle moltissime ragazze che vorrebbero avvicinarsi ad un’esistenza più felice e, o non ne hanno il coraggio, o finiscono per incontrare persone che sono fonte di continue frustrazioni. Molte cose sono cambiate negli ultimi anni, ciononostante per una donna è spesso tutto molto più difficile. Il timore di essere giudicate o rifiutate è spesso un forte deterrente. Eppure spesso le ragazze che consciamente o inconsciamente desiderano il paradiso della sottomissione posseggono rare doti di intelligenza e sensibilità ed una vasta articolata dialettica in bilico tra sensualità e spiritualità, ragione e sentimento. Purtroppo bisogna dire che spesso anche i cosiddetti Padroni non sono assolutamente in grado di assumersi una cosi grande responsabilità. Ma anche la ragazza deve fare del suo meglio per meritarsi la fiducia del suo uomo, a maggior ragione se è il suo Padrone poiché Lui ha il dovere di curarla, seguirla, assisterla ed aiutarla in tutto. Il rapporto è spesso difficile e le aspettative eccessive, soprattutto all’inizio. Si vorrebbe tutto e subito. E invece prima deve nascere un rapporto di stima reciproca e poi viene il resto. Io spero che questo sito possa rappresentare uno spiraglio di luce ed una strada per cominciare a cercare la felicità per tutte quelle ragazze che vorranno avvicinarsi. Ed io vi dico di non avere timore perché nessuno vi giudicherà, e nel limite del possibile cercheremo di dare a tutte un consiglio ed un aiuto. Soprattutto non rinunciate mai anche se sembra un impresa difficile o disperata, non è così. Perché le persone giuste in tutte le vicende umane sono rare e preziose ma esistono. La sottomissione di una donna che lo desidera con passione non è in fondo molto diversa dal processo di innamoramento.

 

VAI ALLA HOME PAGE

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.