casa delle schiave
EnglishItalianoFrançaisDeutsch

LA SEMEN THERAPY IN ITALIA

Condividi:

Care Lettrici

oggi mi occupo di nuovo di un tema che ha suscitato molto interesse non solo da parte femminile, ma anche, da parte maschile. E questa è una nuova, tendenza che sta crescendo molto rapidamente.

Alcuni giorni fa ricevo questa lettera che posso definire decisamente esplicita:

 

 

 Ciao Roger,

  • sono Chiara 19 anni.  Avevo scritto un commento  tempo fa sulla Semeterapia. Purtroppo non ho avuto risposte serie e dunque mi rivolgo a te che come Master riconosciuto puoi sicuramente aiutarmi. Sto cercando un uomo che sia disposto a nutrirmi in modo regolare e costante col suo seme (quindi non uno che voglia solo farsi una spruzzata nella mia bocca e via) se conosci qualcuno di affidabile x praticare questo tipo di nutrizione su di me per periodi anche molto lunghi, vorrei avere delle informazioni. Grazie.

 

  • Buon giorno Roger,

Mi chiamo Jenny e ultimamente insieme a mio marito ho un grosso problema. Lui ha perso interesse in me e ha delle grosse difficoltà di erezione. Eppure io sono giovane e carina ma non riesco a provocargli nessuna eiaculazione neppure piccola. Il problema è che io ho sempre provato un forte desiderio per lo sperma maschile, non solo mi eccita alla follia ma ne sono totalmente dipendente. Inoltre l’idea di essere inseminata mi fa letteralmente impazzire.Insieme saremmo d’accordo di trovare un altro uomo che provveda a nutrirmi in modo regolare e costante. Lui si è detto d’accordo. Solo ho paura di incontrare un totale sconosciuto, e continuo a rimandare la decisione. Inoltre non saprei da che parte cominciare, vorrei aver un tuo consiglio che non mi esponga a dei pericoli.

  • Salve Roger, siamo una coppia di 26 e 23 anni, ci siamo sposati giovani e non sapevamo molto uno dell’altra. Dopo pochi mesi di convivenza ci siamo resi conto che ci mancava qualcosa. Lui era distratto ed io forse rimpiangevo una vita più libera, come avevo prima. Insomma io una sera gli ho confidato che avrei voluto rivedere un mio ex che mi piaceva molto. Lui non ha detto di no ma ha chiesto, come condizione di poter essere presente e quindi lo abbiamo invitato a cena da noi.

Naturalmente abbiamo fatto l’amore davanti a lui che mostrava molto interesse soprattutto quando io lo soddisfacevo con la bocca, cosa che io adoro fare.Poi più tardi nell’intimità mi ha confessato che era molto invidioso di me e che gli sarebbe piaciuto condividere le sensazioni che ho provato io in quel momento.Inutile dirti che la volta successiva quando il mio ex è venuto da noi e, alla fine mi ha riempita completamente la bocca, mio marito è subito venuto vicino a me e mi ha voluto baciare per dividere con me il seme del mio ex ragazzo. E questo gli ha provocato grande felicità ed una eccitazione sessuale che da mesi non aveva mai avuto.Sono rimasta confusa anche se non mi è dispiaciuto affatto, quel bacio, ma chiedo a Te come lo spieghi?  E faccio bene a lasciarlo fare? Perché lui mi chiede sempre di più.

Marina

Sono lettere insolite ma frequenti, poiché seguono una tendenza che da qualche tempo sta diventando molto forte.

Ormai sia femmine che, in parte, maschi, provano una irresistibile attrazione, a volte quasi maniacale per lo sperma di un altro maschio soprattutto se dominante.

Anche per ragazze adolescenti si tratta spesso del primo approccio sessuale con un coetaneo.

Lo sperma è un antidepressivo naturale per le donne. Una ricerca della  State University di New York  ha studiato il fenomeno. Il risultato ha evidenziato come il sesso orale sia il miglior rimedio per la depressione femminile, poiché lo sperma contiene sostanze in grado di risollevare l’umore e conciliare il sonno. Lo sperma è ricco di serotonina, il neurotrasmettitore più noto tra gli antidepressivi.

Anche se l’assunzione interna o per bocca o vaginale è la via principale, in realtà non è l’unica, a volte è sufficiente un frequente contatto cutaneo per ottenere grandi effetti quasi immediati.

Lo studio, spiega che le donne hanno un meccanismo fisiologico che le permette inconsciamente di sapere se il partner saprà o meno provvedere alla propria prole. I rapporti non protetti dunque sono un “collante” per la coppia, che avrebbe modo di capire fin da subito se la relazione è destinata, almeno dal punto di vista biologico, a durare.

Si può davvero chiamare “il seme della Gioia”

Dello sperma in sé abbiamo già parlato in un precedente post qui: https://www.lacasadelleschiave.com/meraviglioso-seme-delluomo/#container

Purtroppo lo sperma specialmente quello di buona qualità è scarso e non è sufficiente per tutte.

Mi rendo conto però che questo non basta, Molte ragazze o coppie desiderano di più.

Potere avere del buono sperma a disposizione permette anche un’infinità di giochi erotici che diventano possibili primo tra tutti il Bacio di sperma non solo tra donne ma anche tra maschio e femmina, cosa che una volta sembrava impossibile.

Oggi anche i ragazzi sopratutto giovani hanno imparato dalle loro compagne a “prenderlo in bocca” e ad eccitarsi.

 

Moltissime mi chiedono cosa sia la Semen Theraphy e dove sia possibile praticarla in Italia.

Desiderano ottenere seme maschile anche indipendentemente dal compagno/a per uso terapeutico, perché sentono il bisogno di nutrirsene, un caso tipico é nella dieta vegana, o per il semplice piacere di sentirne il sapore ed il calore. C’é chiara la percezione che l’assunzione regolare di sperma al di fuori del matrimonio o di una relazione non rappresenti un tradimento perchè equivale all’assunzione di un farmaco.

Non vogliono però distruggere un matrimonio o una relazione, e, quindi per loro sono nate le cliniche dove si pratica la Semeterapia. Vi dico però che almeno a livello ufficiale, una struttura del genere non esiste in Italia  a parte alcuni siti che alla fine ripetono tutti le stesse cose.

Esistono però alcuni piccoli gruppi di Semeterapisti che la praticano tra loro o dei donatori singoli ben conosciuti, totalmente sani e con uno sperma di grande qualità. Denso, bianco e abbondante, profumato e ricco di testosterone. Questi donatori possono nutrire un numero limitato di donne e per questo sono molto richiesti.

 

Ne ho contattati alcuni ed oggi possiamo usufruire dei loro servizi anche se con parsimonia.

 

Il problema della fecondazione. Come restare incinta anche se lui è impotente.

Questi uomini il cui seme è particolarmente pregiato e con un patrimonio genetico invidiabile hanno tutti i certificati in ordine e di solito svolgono anche l’attività di inseminazione naturale per le coppie che non possono avere figli e non vogliono rendere pubblica la cosa.

Anche questo è un problema serio perché il numero di coppie incapaci di generare o nelle quali lui non produce sperma in quantità sufficiente o lo produce ma di scarsa qualità cresce costantemente.

Oggi è possibile rimanere incinta grazie a donatori selezionati che lo fanno solo per via naturale . In questo modo solo gli spermatozoi più forti riescono a fecondare la femmina e non come nella fecondazione artificiale che opera senza alcuna selezione.           

Ecco che sono nate delle piccole banche del seme private così come esistono le banche del latte, o degli ovociti.

Presto inseriremo questa iniziativa che è delicata e molto preziosa, nell’ambito del “Programma Slave” che offrirà questo tipo di servizi.

Comunque chiunque fosse interessata si da ora può liberamente mettersi in contatto all’email pubblicata nel sito, con la garanzia che il problema verrà trattato con la massima discrezione data la delicatezza del tema.

Spero di esservi stato utile.

ROGER

  1. giacomo

    16 Gennaio

    caro roger,
    sono un m di anni 65 e anche io vorrei approffitare dela banca del seme ne sento il bisogno di ongoiare sempre di piu non so come fare per trovare il seme buono da ingoiare e bere

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.