casa delle schiave
EnglishItalianoFrançaisDeutsch

NON C’E’ ETA’ PER ESSERE UNA SCHIAVA FELICE

Cattura copiaRicevo una bella lettera di una schiava 50enne che dimostra che si puo essere felici a qualunque età e che questo rapporto, sotto qualunque forma, può forse durare per sempre. Il programma SLAVE ha portato numerose coppie a chiedermi di diventare il loro “Bull” e alcune si sono affezionate all’idea di avere il “Loro Padrone”, ne sono orgogliose.

Col tempo ho compreso che questo modo di vivere la sessualità ha cementato molto il loro amore.

Vedi anche: https://www.lacasadelleschiave.com/lieto-fine-coppia/#container

Consolante.

 
Buongiorno Roger,
 
mi sono decisa oggi a scriverti …. in realtà da tempo ho pensato di farlo. 
Sono una donna di 50 anni molto eclettica e creativa, diciamo che per 50 anni ho vissuto una vita incredibile, sono molto intraprendente nel campo lavorativo e con le idee chiare.
Ho viaggiato molto mi sono sempre ritenuta open mind. 
All’ età di 34 anni ho sposato un uomo che credevo … per sempre …. l’ho amato servito e adorato ….. un anno fa lui si è innamorato di una ragazzina …. non era l’ uomo che credevo e non ha avuto neppure le palle per lasciarmi. 
L’ ho indotto io ed ora sono single. E’ un anno ormai ….e a parte ansia, paura … a causa di tanti cambiamenti di case etc etc , ora ritengo mi gabbia fatto un regalo.
A giugno ho conosciuto un uomo estremamente intelligente, ci vediamo una volta al mese circa, lui viaggia molto in tutto il mondo.
Vive con una compagna e ha un bimbo. 
Questo è’ il suo equilibrio …. il resto è ….. sia per lui che per me ….. come dico io “ TANTA ROBA”
Non è solo il mio master ma è’ anche cuck, siamo una coppia cuckolding.
Mi da molta libertà e non partecipa ma desidera solo video e fotografie di me che mi offre ai Bull. Non potrei farne a meno …. e non tornerei più indietro , è’ uno stile di vita mentale …. incredibile … inspiegabile …
Devo a lui il fatto di avermi fatto uscire la mia vera persona, e mi consolo dicendo meglio tardi che mai
Sono sottomessa e sono la sua schiava. 
Provo delle emozioni incredibili che mai nella mia vita ho provato.
Ho passato 50 anni ad essere una schiava e a non saperlo di essere. Sono fortunata ad avere incontrato un uomo come lui …. lo amo più di me stessa.
Mi sento fortunata dannatamente ad avere incontrato un uomo d cui mi posso fidare.
Ci scriviamo tantissimo e siamo onesti totalmente.
Detto questo Roger vorrei chiederti cosa ne pensi tu, in generale di quello che ti ho scritto.
Vorrei sentire un tuo punto di vista … cosa pensi ?
Se non avessi incontrato questo uomo non credo avrei mai potuto capire me stessa.
La sofferenza è’ tanta perché mi sembra di avere buttato degli anni vivendo con superficialità,
ma …… Roger non dico altro.
Grazie se leggerai queste mie righe , buttate la un po’ così ….
Ti auguro una buona giornata e ti sono grata per tutto.
 Lou 
  1. Giorgio

    8 febbraio

    Grazie Lou della tua testimonianza. Mi ritengo un dominante: lo sono nel lavoro, nel sesso, nell’amore.
    Eppure se mi fermo a riflettere, e la tua lettera mi ha costretto, sono un sub, o anche schiavo in mille altre cose.
    Schiavo nel mantenere un ruolo di dominante,
    Schiavo di apparire in una veste che forse non mi appartiene.
    Sai quante volte avrei bisogno anch’io di coccole, di carezze, di sfioramenti della mia ancor sensibile pelle, di una grattata di schiena che non ho il coraggio di chiedere a nessuna, di un massaggio che mescoli eros e relax
    Invece eccomi ancora qui, uomo forte, uomo dominante, solo uomo.
    Ciao e grazie di avermi ascoltato

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.